Come Levigare il Parquet

16. maggio 2017 Casa 0

I parquet in legno non verniciato sono sicuramente belli ma con il passare del tempo si graffiano. Risulta essere possibile riportarli a nuovo con una levigatura e una mano di vernice.

Per prima cosa, devi togliere la vecchia finitura con una levigatrice a tamburo, invece, per le zone che non riesci a raggiungere, usa una levigatrice orbitale. Sono attrezzi professionali, ma li puoi affittare per un breve periodo di tempo, per dettagli sulle caratteristiche è possibile vedere questa guida sulla levigatrice orbitale sul sito Guidefaidate.com. Sgombra la stanza dai mobili e proteggi le porte con dei fogli di politene, evitando in questo modo alla polvere di finire ovunque. Controlla che non ci siano chiodini o puntine che sporgono, perché potrebbero rovinare la macchina.

Se il pavimento è regolare, puoi usare della carta vetrata fine, se invece, ci sono dei dislivelli, passa prima la carta vetrata a grana grossa e poi quella fine. Negli angoli e intorno ai termosifoni passa con la levigatrice a nastro. Quando hai finito, passa l’aspirapolvere e ricorda di calzare scarpe con la suola di corda o dei calzettoni spessi che ti permettono di salvaguardare il parquet da possibili graffi o scalfiture.

Se ci sono delle fessure tra tra un listello e l’altro e sono più larghe di 5 mm, le devi chiudere inserendo delle strisce di legno dello stesso colore del pavimento. Se le fessure sono più strette puoi riempirle con un impasto di vernice con l’aggiunta di un po’ di segatura. Dopo devi levigare e passare ancora l’aspirapolvere. Una volta fatto, puoi passare della vernice poliuretanica trasparente o in tinta con il legno.

Se vuoi cambiare la tonalità del parquet, puoi aggiungere alla vernice, del mordente del colore che preferisci. Puoi applicare la vernice con una pennellessa o anche con un rullo, se vuoi fare più velocemente, partendo dalla parte opposta alla porta. Vernicia, utilizzando un pennello più piccolo, prima i bordi e gli angoli. Applica la vernice seguendo le venature del legno, con pennellate il più possibile uniformi. Aspetta 24 ore, poi lucida con dei dischi di paglietta metallica per eliminare imperfezioni e bolle d’aria. Ripassa l’aspirapolvere e dai un’altra mano di vernice. Puoi ripetere il trattamento anche una terza volta.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *