Come Controllare e Sostituire Deviatori

14. agosto 2018 Guide 0

L’impianto di deviazione ti permette di accendere e spegnere una lampada da due punti diversi, per esempio dal fondo e dalla sommità di una scala. E’ molto utile e funzionale e indispensabile per le stanze con doppio ingresso. Con questa guida, ti spiego come fare per controllare i deviatori e, in caso sia necessario, di sostituirli da te.

Se ti capita di azionare i deviatori senza risultato e quindi, la lampada non si accende, inizia controllando che non si tratti di un’ interruzione generale della corrente. Controlla se gli altri interruttori funzionano e chiedi informazioni ai vicini. Se non c’ è nessuna interruzione di energia, ma, anche gli altri interruttori non funzionano, controlla che non sia scattato il salvavita. In questo caso vuol dire che c’ è un cortocircuito.

Se il problema riguarda solo i deviatori, controlla la lampadina: se non è rotta vuol dire che il guasto è probabilmente dovuto a un collegamento che si è allentato o danneggiato in uno dei deviatori. In questo caso, stacca la corrente e svita le placche di entrambi i deviatori, rimuovile con attenzione per rendere accessibili i morsetti che sono sul retro. A uno dei deviatori sono fissati due cavi: uno di collegamento al circuito di alimentazione e proveniente da una scatola di derivazione e l’ altro di collegamento con il secondo deviatore, dove arriva solo il cavo di collegamento.

Questo cavo è a quattro anime: il conduttore del neutro è blu chiaro, quello di protezione giallo-verde e i due conduttori di fase possono essere dello stesso colore come il rosso, marrone o nero o di colore diverso in cui uno è rosso, l’ altro giallo con un pezzo di nastro adesivo rosso. Il morsetto di terra dove sono collegati i conduttori giallo-verdi può essere sistemato nella scatola del deviatore. In questo caso fai attenzione a non sfilare i conduttori.

Controlla il collegamento di ogni conduttore al rispettivo morsetto e, se è lasco, allenta la vite del morsetto, sfila il conduttore e, dopo che hai controllato che i fili di rame della sua estremità siano avvolti per bene su sè stessi, infilalo di nuovo nel morsetto e stringi bene la vite. Se a un morsetto ci sono fissati due conduttori, controlla le estremità di tutti e due ma non avvolgere l’ una all’ altra perchè si possono spezzare.

Se il collegamento è danneggiato, taglia la parte rovinata del conduttore, denuda l’ estremità per circa 1,5 cm e rifai il collegamento. Rimetti tutto come prima, riavvita le placche. Riattacca la corrente elettrica. Se la lampada non si accende ancora, potrebbe essersi rotto il meccanismo di uno dei deviatori. Controlla il funzionamento con un tester dopo aver staccato la corrente e tolto le placche dei deviatori.

Fai così, fissa una pinza del tester al morsetto con la scritta “comune” di uno dei due deviatori e l’ altra pinza al morsetto di fase. Accendi e spegni più volte l’ interruttore e, se il meccanismo funziona, la lampada del tester si accenderà e spegnerà di conseguenza. Controlla anche l’ altro deviatore e sostituiscilo se è guasto. Svita la placca del deviatore che devi sostituire, toglila e scrivi su un foglietto a quali morsetti sono collegati i vari conduttori. Allenta le viti dei morsetti e sfila i conduttori. Se quello di protezione gialloverde è collegato a un morsetto situato nella scatola, non toccarlo. Collega i morsetti del nuovo deviatore seguendo gli appunti, riavvita la placca e riattacca la corrente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *