Come Controllare il Consumo dell’Acqua

28. settembre 2018 Casa 0

Risparmiare l’acqua si può e si deve, sia perchè è una risorsa preziosa, sia perchè la logica del portafoglio ci invita a economizzare sulla bolletta. In verità c’è una moltitudine di piccoli e semplici gesti che tutti ormai, cercano di mettere in pratica per risparmiare acqua. Ma se riguardiamo alla doccia giornaliera, possiamo asserire che c’è ancora un grosso dispendio di acqua. E allora perchè non mettere in atto qualche dispositivo che dia una valida mano a limitare il consumo idrico?

Diciamo subito che la doccia è una realtà energivora che fa parte integrante e imprescindibile della nostra vita giornaliera. Privarsene? Direi che è semplicemente impossibile! L’acqua che, di sera, scivola sulla nostra pelle si porta via le tensioni della giornata, e quella al mattino ci carica di energie utili. Di tutto questo, corpo e mente ringraziano, ma sinceramente non si può dire la stessa cosa del portafoglio, che invece “piange”.

Che fare dunque? Il mercato dell’elettronica ci offre tutta una serie di sistemi che possono, senza ombra di dubbio, aiutarci a risparmiare, specie per quanto attiene al consumo d’acqua della doccia. Ad esempio, c’è un dispositivo, a forma di ciottolo di pietra, che promette un risparmio annuale sulla bolletta idrica di più di 150 euro, per una famiglia di 4 componenti.
Leggi anche: Come Effettuare Il Risparmio Idrico (CLICCA QUI)

Certamente non è poco, nè può dirsi un risparmio insignificante! Si tratta di un dispositivo che entra nel palmo della mano. Lo si trova in tutti i negozi che vendono prodotti per i servizi igienici e il suo costo è davvero irrisorio. Come funziona? Basta poggiarlo vicino allo scarico della doccia ed è pronto ad informarci sulla quantità di acqua che stiamo consumando durante la doccia.

Risulta essere dotato di un led a tre colori. Le luci si attivano man mano che esso viene toccato dai rivoli di acqua. Le sue modalità di funzionamento sono simili a quelle del semaforo stradale. Se si accende la luce verde vuol dire che hai via libera al prosieguo della doccia, perchè il tuo consumo di acqua è abbastanza ridotto e all’insegna dell’economia.

Se invece si accende il giallo è per invitarti a fare attenzione, perchè ti stai avvicinando alla soglia dello spreco. Ed ecco il rosso! Risulta essere il segnale dell’alt, perchè stai consumando dell’acqua in maniera davvero esagerata, al limite del superfluo. Il dispositivo pare che sia dotato anche di una memoria interna che sarebbe in grado di ricordare la quantità di acqua consumata nella doccia fatta in precedenza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *