Come Preparare Torta di Mandarini

14. luglio 2017 Casa 0

Preparare una torta di frutta è un problema nelle stagioni invernali… Non abbiamo a disposizione quei gradevoli frutti estivi. Ma il problema non deve affliggerti più perchè potrai preparare una gradevolissima torta anche con un frutto che non avresti mai considerato per una dolce tentazione, i mandarini.

Occorrente
PER PASTA BASE:gr.350 di farina
Gr.200 di zucchero
5 uova
Il succo e la scorza lavata e grattugiata di un limone
Un pizzico di sale
1 bustina di vanillina zuccherata
1 bustina di lievito vanigliato
PER LA DECORAZIONE: 1 disco di pasta base preparato
1/2 bicchiere del liquore crema di mandarino
Gr.200 confettura di frutta
6 mandarini
1 arancia
1 fragola (facoltativa)
Alcuni pistacchi
1 Pasta base

In una terrina sbattere due uova intere e tre tuorli con lo zucchero e la vanillina zuccherata. Aggiungi il succo e la scorza di limone, la farina, le chiare sbattute a neve alle quali hai precedentemente aggiunto il sale per favorire l’operazione ed unisci da ultimo, il lievito vanigliato, avendo cura di ben ammalgamarlo all’impasto. Travasarlo in una teglia imburrata e spolverata di farina e passalo in un forno caldo. Tempo di cottura: 45 minuti a temperatura moderata, senza aprire lo sportello; lascia il dolce, in forno spento, ancora per 5 minuti. Taglia la torta orizzontalmente, ottenendo due dischi uguali che serviranno per la preparazione della torta.

Spruzza di liquore il disco di pasta e versarci metà della confettura, disbribuendola uniformemente con la lama del coltello. Decora con la fragola (ponila al centro del disco) e gli spicchi di mandarino e di arancia posti a raggiera alternati. Versaci la confettura rimasta, distribuendola su tutta la torta e finisci la decorazione con dei pistacchi sulla superficie del disco.

Se desideri realizzare il dolce con un metodo rapido, utilizza lo sbattitore elettrico, e aggiungi latte. Mi raccomando abbi cura d’immettere nella terrina prima gli ingredienti solidi e poi quelli liquidi.
Idee alternativa: Se non gradisci i mandarini puoi proporre la variante all’uva, sostituendo gli ingredienti con altri più appropriati.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *